© 2018 by GMGProgettoCultura.

Proudly created with Wix.com

ArtIS snc - Via Annone 6/A 00199 Roma

PIVA 09352611009

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

In occasione della Mostra

 

/TEMPO LIBERATO

 

Talk

/…E IL SETTIMO GIORNO

 Tempo / Arte / Impresa

 

16 Dicembre 2018

Dalla ore 11:00 alle ore 14:00 con Light Lunch

Palazzo della Penna, Perugia

 

 

Programma

 

La mostra ha aperto una riflessione sulle dinamiche legate alle diverse espressioni della dimensione temporale: l’arte coglie gli aspetti legati alla natura, alla memoria, alla storia personale e collettiva, per restituire libertà ad una forma del tempo che abita le nostre coscienze e che spesso si manifesta a fatica nella frenetica scansione della vita quotidiana. Gli artisti presenti in mostra hanno espresso attraverso i loro lavori altre modalità per vivere una dimensione del tempo.

Siamo convinti che gli artisti siano gli unici in grado di abitare anche lo spazio lavorativo costruendo strumenti nuovi di pensiero e osservazione.

Il talk quindi sarà incentrato sulle modalità visive dell’arte, approfondite da studiosi e scienziati, per indagare un nuovo paradigma delle tempistiche lavorative e relazionali in ambito sociale e aziendale.

 

 

Ore 11:00 “L’esperienza del Comune di Perugia”

ne parlano l’Avvocato Luciana Cristallini e la Dottoressa Simona Cortona

 

 Benvenuto

Lorenzo Soave - Direttore gestioni museali e mostre Munus. Arts & Culture s.r.l.

 

Introduzione

GMGProgettoCultura con Francesca Romana Pinzari

  

Modera

Leonardo Paulillo – Direttore Desk Cultura Confindustria Puglia

 

INTERVENTI sul tema:

Il tempo personale, meditativo e libero è diventato uno dei beni più preziosi e meno stimati della nostra epoca. Eppure questo bene considerato spesso un lusso è qualcosa di intangibile e non collezionabile, si desidera, ma non si può possedere, si spende, ma non si guadagna. Questo incontro vuole riflettere sul tempo emozionale e liberamente fruibile, in cui la consapevolezza e la possibile esternazione della propria realtà interiore possa diventare parte integrante del tempo di lavoro, non più computato e scandito in un’ottica utilitaristica, ma conforme alle proprie inclinazioni. Un tempo in cui le imprese hanno bisogno di modelli Olivettiani per riscoprire l'etica e l'umanità aziendale, soprattutto in ambito formativo, l’arte interviene a ricomporre la potenziale frattura tra bisogni individuali e doveri sociali, andando a scardinare nel lavoro la dissociazione tra attività imposta e propensione personale.

 

 

Ore 11:15 - “Il tempo dell'evoluzione e dei valori” Leonardo Paulillo – Direttore Desk Cultura Confindustria Puglia

 

 

Ore 11:30 – “Art Based Training” Andrea Fogli - Artista

 

Ore 11:45 – “Il tempo non esiste” Gianlorenzo Tentori – Fisico e Computer Engineer Telecom Italia

  

Ore 12:00 – “L’Arte dell’Otium” Gian Luca Grassigli - Professore di Archeologia Classica - Università degli Studi di Perugia

 

 

Ore 12:15 - "Atlas tra arte ed impresa. Memorie per un tempo ritrovato” Alessandra Baldoni – Artista

 

 

Ore 12:30 – “Liberare il Tempo. Uno Sguardo Greco” Flavio Cuniberto – Professore di Estetica – Università degli Studi di Perugia

 

 

Ore 12:45 - Performance Alice Leonini: Processo creativo

 

 

Ore 13:00 – “Il rapporto tra pubblico e privato nella valorizzazione dei luoghi della cultura” Lorenzo Soave – Direttore Gestioni Museali e Mostre Munus Arts & Culture, Direttore Master in Gestione dei Beni Culturali Link Campus University

 

 

Ore 13:15 - Performance Alice Leonini: Il Tè - la pausa

 

 

Ore 13:30 - Light Lunch

 

 

Ore 14:00 - Performance Alice Leonini: il tempo del corpo